Articolo
25luglio

“Ride the Way”, un’app unbranded per fare branding

ride

Buone notizie per gli appassionati delle due ruote: nasce “Ride the Way”, la nuova App gratuita powered by Bosch, disponibile su IOS e Android, che consente di esplorare, creare e condividere itinerari, eventi e consigli relativi al mondo dei biker.

L’App “Ride the Way” si può considerare una vera e propria community di motociclisti in cui è possibile condividere la propria passione per le moto. I contenuti disponibili sono vari. Una sezione è dedicata agli itinerari. Si va dalla scoperta di nuovi itinerari in Italia e in Europa, fino alla loro valutazione. È possibile, inoltre, filtrare i percorsi in base alla distanza, alla durata, alla difficoltà e al paesaggio e creare il proprio itinerario sia in modalità live, tramite il GPS, sia in remoto direttamente dal sito internet. Gli appartenenti alla community possono altresì inventare nuovi itinerari  da condividere con gli altri membri e sui social network. “Ride the Way” segnala anche punti di interesse relativi ad un particolare tracciato: aree di ristoro, centri di assistenza e riparazione, zone panoramiche . Vengono suggeriti perfino i tracciati adatti ad ogni tipologia di moto: stradali, enduro, sportive custom.

 

app-ride-the-way-01

Si accede poi ad un’altra sezione dedicata agli eventi e ai raduni. Ride The Way offre, infatti, la possibilità di organizzare un evento pubblico e privato per poi condividerlo con la community, ma anche controllare lo stato dei partecipanti all’evento con la possibilità di interagire con loro.

E per vivere in sicurezza la propria passione ecco che Ride The Way offre consigli sotto forma di pillole di sicurezza per utilizzare al meglio la propria moto. Dal menu si può anche accedere alle previsioni meteo da consultare prima di intraprendere un nuovo viaggio. Molto interessante la possibilità di sfidare gli amici sbloccando i vari achievement per dimostrare di essere un vero biker.

L’app Ride the Way è stata sviluppata nell’ambito del progetto di comunicazione web 2.0. “Ride The safety”, lanciato dalla multinazionale tedesca nel 2012 con l’obiettivo di diffondere e promuovere, da un lato, la cultura della sicurezza sulle due ruote, e dall’altro, la conoscenza del sistema ABS moto. Tale teconolgia è stata sviluppata ad hoc per i biker e la sua importanza è confermata dal fatto che si renderà obbligatoria in Italia a partire dal 2017, in linea con una proposta di legge della Commissione Europea.

Un’app unbranded per fare branding

Per quanto possa sembrare paradossale, realizzare un’app unbranded è un ottimo modo di fare branding. Navigando nel sito dedicato o utilizzando l’app, il logo Bosh appare sempre in modo molto discreto. L’obiettivo è quello di offrire al proprio target uno strumento utile da utilizzare insieme alla moto, un’azione di branding che mira ad aumentare l’awareness di un brand legandolo all’occasione d’uso.

Perché fare branding? Secondo la teoria della “Piramide della brand awareness” di Aaker  la notorietà di una marca di evolve partendo dalla base di una piramide, in cui la marca è sconosciuta a uno step successivo: la “brand recognition”, ovvero quando una marca viene riconosciuta e associata a un particolare categoria merceologica. Uno step successivo è la Brand Recal, ovvero la notorietà spontanea, un consumatore associa senza bisogno di sollecitazioni un brand ad un prodotto. Il gradino più alto della scala è il Top of Mind, qual è il primo brand che ti viene in mente quando pensa a una determinata categoria di prodotti?

E sembra proprio questo l’obiettivo di un’App come Ride the Way, alla quale è anche dedicata una pagina Facebook molto divertente.

ride the way app branding

 

Apps for Biker

Le applicazioni fruibili su smartphone e tablets cambiano sempre di più i nostri stili di vita e le nostre abitudini, e stiamo diventando sempre più “Apps Addicted”. Nel variegato e sempre più numeroso mondo delle Apps, non potevano certamente mancare dei programmi dedicati agli appassionati delle due ruote.

Dando un’occhiata sia all’Apple store che al Market di Android, possiamo suddividere le applicazione per biker in tre  categorie: quelle per cui la moto rappresenta uno stile di vita, quelle per i cosidetti “smanettoni” e, per finire, le app rivolte a chi segue assiduamente le gare e vuole essere sempre aggiornato.

ride the way app branding