Articolo
5dicembre

Natale, è tempo di idee creative. Il social media marketing prestato alle feste

Christmas lights

Natale è alle porte. E probabilmente le campagne di marketing (e social media marketing) delle aziende previdenti sono già pronte da settimane, se non mesi. Le feste – e il Natale tra tutte è la regina – hanno l’obbligo di tirare fuori il meglio dalle persone. Figurarsi dai brand, costretti in questi giorni a mettere in piedi mailing list piene di fiocchi di neve e palline decorative. Gli obiettivi (che vanno definiti a priori) possono essere molteplici: fidelizzare i clienti, migliorare la propria immagine, far parlare di sé, tentare di vendere due lire in più, affermare il proprio ruolo di leader in un dato mercato. Ma il punto di partenza è per tutti lo stesso: bisogna essere creativi.

La landing page è il biglietto da visita più colorato e natalizio che si possa immaginare. Social media today ha selezionato nove dei migliori Christmas landing page design. Una delle landing più belle è sicuramente quella dello shop online britannico Debenhams (che spedisce i suoi prodotti in 66 nazioni nel mondo, anche in Italia). È colorata, chiara, usabile e per nulla banale. Sotto certi punti di vista somiglia a una bacheca di Pinterest: dominano le immagini, le descrizioni sono brevi ed è tutto a portata di mano.

Debenhams Christmas landing page

Ma il sito internet ufficiale dell’azienda non è l’unico posto all’interno del quale si possa veicolare l’immagine del proprio brand con successo. I social media dimostrano ogni giorno di più quanto siano fondamentali nello sviluppo di strategie di comunicazione e marketing.

Il marchio di abbigliamento Gap, per esempio, lo scorso anno ha usato Pinterest e Facebok per fare un regalo ai suoi clienti e affermare la propria posizione nel mondo della moda casual. Il meccanismo (spiegato alla perfezione qui), era molto semplice: una volta creata la scheda «Pin to win» (era questo il nome dell’iniziativa), Gap aveva creato una gallery con i propri prodotti. Maglioni, guanti, sciarpe, cappellini. Il clima natalizio era rispettato e il brand aveva la sua vetrina. E gli utenti? Dopo essere entrati nell’applicazione potevano scegliere abiti e accessori che preferivano e, con un semplice clic, «pinnarli», cioè postarli sulle proprie bacheche di Pinterest. Per ogni puntina attaccata con successo su una bacheca digitale, ci si garantiva una possibilità in più di vincere un buono regalo Gap del valore di 50 dollari

Gap Pin to win

Per chi fosse rimasto a corto di idee, invece, la risorsa online sul social media marketing «Digital doughnut» è stata provvidenziale. Lo scorso ottobre ha pubblicato tra le sue pagine un post dal titolo «Creative social media campaign ideas for Christmas». Didascalico (sinonimo di Seo), ma funzionale. L’idea migliore è legata a una tradizione tedesca che sta rapidamente prendendo piede anche dalle nostre parti: il calendario dell’Avvento. Si tratta di un calendario (ma va?) che conta i giorni che mancano al Natale. A ogni giorno è associata una finestrella, dietro la quale sta nascosto un piccolo regalo. Accompagna i bambini (nel nostro caso, gli utenti e/o potenziali clienti) dall’1 al 24 dicembre.

Advent-Calander

E, a proposito di regali, uno ottimo l’ha fatto l’agenzia Cygnis media a tutti quelli che volessero fare una bella campagna di social media marketing: ha realizzato una semplice (e carinissima!) infografica che sintetizza gli elementi portanti di una strategia che, visto il periodo dell’anno, dovrebbe potersi definire «coi fiocchi».

[Foto di Steve Johnson]