Articolo
6febbraio

Multicanalità: tra ecommerce e negozi fisici

Fernando Mantovani

In questo post esploriamo le opportunità della multicanalità con Fernando Mantovani, direttore dell’ecommerce di Mondadori. Gli abbiamo chiesto a qual è il suo pensiero sulle strategie marketing multicanale. La sinergia tra i diversi canali sembra poter aprire molte opportunità per le aziende che possono sfruttare la sinergia tra online e offline.

La filosofia è semplice, un unico cliente, con cui comunicare e poter soddisfare attraverso diversi touchpoint. Ma vediamo insieme a Mantovani quali sono le criticità e gli aspetti da analizzare davanti a una strategia Marketing Multicanale:

Il marketing multicanale

Sempre più le aziende stanno aprendo siti di e-commerce con diverse finalità: dalla multicanalità e e-commerce alla semplice presenza online.

Nessun manager negherà che il cliente è al centro ed è unico attraverso tutti i punti di contatto con il brand. Molti manager invece faranno affermazioni come queste:

  1. Il negozio online è l’ennesimo negozio della catena
  2. Tanto il database è lo stesso; tanto la logistica la facciamo già
  3. L’e-commerce toglie vendite ai negozi
  4. Un prodotto comprato sul sito si rende sul sito
  5. Il pick up point cannibalizza le vendite dei negozi
  6. I prezzi del sito devono essere uguali a quelli dei negozi (più alti ovviamente)
  7. Il negozio on line perde soldi
  8. Il budget advertising online lo paga il sito
  9. Il customer service del sito non risponde per i punti vendita

La multicanalità è espressione dell’integrazione e focalizzazione di tutta l’azienda verso il cliente finale. Se l’organizzazione non pensa e agisce in tal senso  entrare nel digitale resterà molto probabilmente una costosa velleità.