Articolo
1ottobre

Ci facciamo un Endorsement su Linkedin?

migliorare il profilo personale linkedin

Prosegue il calendario dei 6 post dedicati a LinkedIn, dopo aver approfondito,  l’utilizzo dei Gruppi,  gli errori più comuni da evitare e il Profilo Personale oggi affrontiamo il tema degli Endorsement su LinkedIn e delle Segnalazioni.

l’aspetto più interessante di queste due opportunità che LinkedIn ci offre è proprio quello di “lasciar dire agli altri in cosa noi siamo bravi”, mi viene in mente una frase di Luigi Centenaro “ Non è compito tuo dire quanto sei bravo: se lo fai solo tu ci deve essere qualche problema”

in sostanza l’essenza del nostro personal Branding sta proprio nell’immagine che siamo in grado di generare nell’altro e nella nostra capacità d’influenzarla secondo i nostri obiettivi …

ATTENZIONE, non c’è nulla di artefatto nè di costruito (come potrebbe apparire) al contrario si tratta proprio di far si che gli altri pensino di noi ciò che è più propedeutico al nostro progetto professionale, che ci riconoscano le competenze per noi chiave.

Cosa sono gli Endorsement su LinkedIn?

E’ una funzione tra le ultime introdotte, non nuova però, all’interno la sezione Competenze ed Esperienze che permette ai nostri contatti di cliccare sul “+” accanto ad una competenza che non abbiamo già inserito per confermarcela.  Graficamente a fianco della nostra competenza comparirà il numero di volte che abbiamo ricevuto conferma una conferma assieme a una miniatura della foto delle persone che si rendono così riconoscibili. 

Enedorsement su Linkedin

 

diciamo che l’Endorsement su LinkedIn è una sorta di raccomandazione veloce, che si esprime in funzione di una precisa competenza che abbiamo testato (o percepito) nei confronti di un nostro collegamento.

Avete mai notato che aprendo il profilo di un contatto di primo livello vedete ciò?

Migliorare il profilo su Linkedin

questo è un input che arriva direttamente da LinkedIn per invitarci a dare un Endorsement su LinkedIn a qualcuno ma  potrebbe erroneamente essere frainteso e, chi lo vede, potrebbe pensare che la richiesta arrivi direttamente da un amico/collega/contatto …

un suggerimento : come vedete LinkedIn propone un gruppo di 5/6 skills da ”endorsare” e i nostri collegamenti saranno, consapevolmente o ignaramente, più propensi a cliccare sulle prime 5 che sulle sottostanti; probabilmente ci endorseranno con più semplicità per le skills che appaiono in alto, come nell’immagine, piuttosto che scendere all’interno del profilo per cliccare il “+” su una skill specifica. Quindi inseriamo un numero selezionato di skills considerandole come parole chiave per il nostro Personal Branding.

un’ulteriore nota: personalmente ho ricevuto Endorsements su LinkedIn anche da chi non ha “collaborato” con me, per questo poco fa ho fatto riferimento a possibili competenze “percepite”,  ho voluto leggere in quella dimostrazione una sorta di dimostrazione di come ho  influenzato le mie connessioni nella direzione utile al mio Personal Branding (eticamente, è ovvio) … una dimostrazione quindi che “ciò che vorrei che venisse detto di me” coincide con ciò che gli altri percepiscono della mia professionalità. Questa è una mia personalissima riflessione che condivido con voi, conscia che altri esperti del settore la pensano anche in maniera radicalmente opposta.

Cosa sono le Segnalazioni?

Al contrario degli Endorsement le Segnalazioni sono raccomandazioni molto più personali ed estese, una funzione non nuova, che caratterizza il nostro CV2.0 su LinkedIn.

Spontaneamente ricevute, o richieste, contribuiscono fortemente a comunicare a chi visita il nostro profilo “la nostra unicità”. Spesso mi sono ritrovata a visitare profili e proprio grazie a delle segnalazioni sono riuscita a farmi un’idea più completa di chi stava dietro a quelle esperienze e a quella foto.

Endorsement su linkedin

In questo post, sul mio Blog, parlo di Segnalazioni e della loro utilità e mi soffermo su come queste raccomandazioni contribuiscano al nostro Personal Branding.  Sempre per il concetto sopra esposto è importante che non ci sia autoreferenzialismo: non possiamo essere noi a sventolare ai quattro venti i nostri successi, la nostra bravura o il valore delle nostre competenze, dobbiamo fare in modo che gli altri lo dicano …  

Come? Anche richiedendo una Segnalazione! per esempio quando ricevo una mail, come questa riportata sotto, rispondo ringraziando e invitando l’autore a trasformarla in una segnalazione.

“Career management, personal branding, nonche’ di Linkedin. Anna, parlandone trasmetti perfettamente la sensazione di credere in quello che fai ed in quello che dici. Il modo di guardare le persone, di seguire un filo logico e riprenderlo dopo
un’interruzione, la risposta ad una domanda non programmata, tutto cio’ porta a quanto ti dicevo. Tu non sai quanto mi fa piacere ascoltare, non sentire, ascoltare persone che sono autorevoli, che sanno di quello che parlano e ne sono convinti. E’ cosi’ che si ha la possibilita’ di far entrare nuovi concetti nella propria mente, elaborarli, e tradurli in altri concetti, quesiti, e perche’ no, emozioni. In una sola ora non si riesce, ovviamente, ad entrare in una materia cosiì complessa, ma la sola comprensione del mezzo o dei mezzi che si hanno a disposizione apre la mente alla voglia di esporare ed approfondire.
Ottimo lavoro.
Sinceramente.
Un saluto.

Alessandro”

la mia risposta:

“Ti ringrazio
Questo é “il tipo di mail” che vorrei si trasformasse in una segnalazione, proprio con queste parole. Ti gireró la richiesta, fallo solo se ne hai piacere peró
Ti ringrazio, se posso esserti utile sono qui. Ciao Anna”

PS La segnalazione la trovate uguale sul mio profilo. Lo trovo giusto e utile per il mio Personal Branding, voi cosa ne pensate?

Concludendo

Il mio consiglio è di:

identificare 5 o 6 skills chiave per noi per avere Endorsement su LinkedIn mirati e rappresentativi del nostro Personal Branding

richiedere, e rendere visibili, Segnalazioni che contribuiscano a delineare la nostra unicità raccontando le cose in cui noi facciamo la differenza!

A presto

Anna