Articolo
21marzo

Come una ricerca mobile si trasforma in conversioni.

infografica mobile

A partire da un report di Google realizzato in collaborazione con Nielsen, abbiamo creato un’infografica che riassume i numeri che ruotano intorno al mobile. La distinzione tra online e offline diventa sempre meno delineata anche grazie alla capillare diffusione del mobile e alle sue modalità di utilizzo. In particolare la ricerca fa emergere quanto le ricerche su dispositivi mobile si trasformano poi in conversioni.

Il primo dato che salta all’occhio è che molte delle ricerche fatte da mobile, il 77%, sono fatte in luoghi dove il PC è disponibile e quindi la scelta di utilizzo di un cellulare o di un iPad è dovuta principalmente alla praticità.

Le fasce orarie in cui avviene principalmente la ricerca è concentrata nelle ore del primo pomeriggio e la sera. In totale il 59% del traffico è concentrato tra le 15 e le 24.

Qual è il tasso di conversione delle ricerche mobile?

Il 28% delle ricerche mobile si converte in acquisti, chiamate o visite al negozio. Da questi dati si evince che la ricerca su questi dispositivi è molto orientata a uno scopo. Secondo la ricerca è orientata allo scopo nel 45% dei casi, un numero che sale e sfiora il 70% se effettuata all’interno di uno store.

I settori più interessati dalle ricerche mobile sono:

  • Bellezza
  • Automobili
  • Viaggi
  • Cibo
  • Tecnologia

Un ultimo aspetto che ci permette di trarre una rilevante conclusione è questo:

Decisioni mobile

 

La ricerca mobile porta più facilmente a una visita allo store, piuttosto che al sito web. Anche la telefonata è più probabile della visita ad un sito web. Se aggiungiamo il dato che evidenzia che il 55% delle azioni successive alla ricerca avviene entro un ora (e l’85% entro 5) possiamo dedurre che il mobile è uno strumento che risolve i problemi nell’immediato una ricerca molto più finalizzata all’azione.

Il mobile si sta trasformando sempre più nello strumento che ucciderà il concetto di online, in quanto la linea di demarcazione tra online e offline sarà sempre più sottile.

Alla luce di tutto questo è possibile rivalutare il mobile e tutto il funnel d’acquisto del cliente e ridisegnare l’esperienza utente all’interno di esso.

ecco l’infografica:

infografica mobile come le ricerche influenzano le conversioni

infografica mobile
come le ricerche influenzano le conversioni